• presentazione
  • statuto
  • incarichi associativi
  • iscrizione on-Line
  • gruppo junior
  • partnership
  • FAQ
  •  
    ISCRIVITI
     
    ALUMNI ECONOMIA TORINO
  • Elenco E-News
  •  
  • Calendario Iniziative
  • Archivio Iniziative 2017
  • Archivio Iniziative 2016
  • Archivio Iniziative 2015
  • Archivio Iniziative 2014
  • Archivio Iniziative 2013
  • Archivio Iniziative 2012
  • Archivio Iniziative 2011
  • Archivio Iniziative 2010
  • Archivio Iniziative 2009
  • Archivio Iniziative 2008
  • Archivio Iniziative 2007
  • Archivio Iniziative 2006
  • Archivio Iniziative 2005
  • Archivio Iniziative 2004
  • Vi Segnaliamo
  • Della Facoltà
  •  
  • MERCURIUS
  • ATLEC & AIESEC
  •  
  • convenzioni & sconti
  • job placement
  • link di interesse
  • Antivirus OnLine
  • Virus news
  • Meteo
  • Indice Qualità Aria
  •  
  • Sedi uffici
  • indirizzi mail
  • form per contattarci
  •  



    Progetto MERCURIUS

    Cooperazione internazionale
    tra Alumni Association dei laureati in economia

    ATLEC
    in collaborazione con la Facoltà di Economia
    della Università degli Studi di Torino

     

    IL PROGETTO MERCURIUS:

    La realizzazione della nostra “missione” ci ha portati oltre i confini nazionali perchè gli spazi lavorativi e di relazione si sono estesi progressivamente, proprio nell’ambito delle professioni derivanti dalla laurea di Economia e Commercio.

    L’Europa è un consolidato spazio comune e domestico, con libera circolazione di uomini, capitali e merci, e con una moneta unica. Studenti di ogni facoltà, e quindi molti di Economia e Commercio, svolgono studi periodici in Università Europee (vedi progetto Erasmus e altri) da cui ritornano con esperienze preziose e conoscenze umane e scientifiche indispensabili.

    ATLEC ritiene di potersi affiancare a questo processo di globalizzazione creando una rete tra i soci delle associazioni di laureati in economia delle altre Università sia europee che nel resto del mondo.

    Gli obiettivi preposti da MERCURIUS sono:

    • facilitare le relazioni tra le associazioni dei laureati
    • facilitare le relazioni umane e professionali tra i soci singoli delle diverse associazioni
    • creare occasioni di rapporti di scambio di laureandi e studenti tra le imprese legate alle associazioni per realizzazione di stage formativi
    • favorire la partecipazione a progetti europei
    • creare relazioni economiche tra imprese
    • promuovere un coordinamento europeo tramite l’Unione Europea, sensibile a questi programmi di integrazione
    • lanciare Torino come centro promotoredei laureati in economia nel mondo.

    IL PROGRAMMA DI LAVORO DI MERCURIUS:

      • Primo passo: di MERCURIUS sarà l’intensificazione delle relazioni tra le associazioni italiane già attive (Venezia, Verona, Firenze, Bologna, Bari, Milano, Pisa, Ancona, Parma, Pavia).
      • Secondo passo:l’avvio di relazioni e di programmi con le facoltà più prossime e più affini (nel raggio di un migliaio di chilometri) facilmente raggiungibili anche fisicamente in auto o in treno (esempio: Nizza, Grenoble, Lione, Ginevra, Graz, Monaco).
      • Contemporaneamente promuovere le relazioni con una serie di facoltà più lontane scelte a campione:
        • un gruppo di 5/10 Università nell’Unione Europea (per esempio: Stoccarda, Parigi, Barcellona, Gran Bretagna, Copenhagen, etc.)
        • un gruppo di 4/5 Università tra i candidati all’entrata in Europa (per esempio: Budapest, Praga, Varsavia, etc.)
        • un gruppo pilota di 4/5 Università da scegliersi nei Balcani, in USA o in Estremo Oriente.
      • Inserire i laureati “Honoris causa” tra i Soci ATLEC per mantenere vivi i colleganti.

    GLI STRUMENTI DI MERCURIUS:

    Il programma di lavoro deve passare attraverso i seguenti strumenti:

    • creazione di un “data base” di tutte le associazioni esistenti o rintracciabili sia su internet sia con programmi convenzionali (posta);
    • creazione di una documentazione di base che illustri:
      • obiettivi
      • programmi
      • scadenze.

    La documentazione può essere sia cartacea che informatica, ma essenzialmente in più lingue anche se la lingua inglese deve essere la prima e fondamentale.

    Il SITO rimane la base per eccellenza con facili links a tutti gli aderenti al progetto.

    • predisposizione di un programma di contatti per raccogliere adesioni tra le associazioni;
    • predisposizione di un bilancio, seppure minimo, su cui impostare i vari strumenti;
    • convegno a Torino per lanciare il progetto con la partecipazione di associazioni italiane e straniere di laureati (anche per valorizzare gli sponsor);
    • e-news con notizie che pervengono dalle associazioni sorelle;
    • altre iniziative proposte dagli sponsor.

    RISORSE NECESSARIE:

      • risorse umane per:
          • ricerca su internet delle associazioni esistenti
          • preparazione messaggi per la comunicazione
          • invio messaggi (internet e posta) di comunicazione
          • azione personalizzata su futuri partners sostenitori (altre associazioni)
          • ricerca sponsor
      • risorse finanziarie

    Il consiglio di direzione: ATLEC può valutare le scelte essenziali sulla base della disponibilità degli sponsor

      • per dare maggiore visibilità al (agli) sponsor si può programmare un convegno a Torino con invito ai rappresentanti di associazioni italiane e straniere per la formalizzazione ufficiale del progetto
      • e-news in collaborazione con le altre associazioni.
     
     
     
     
    Camera di commercio di Torino
     
     
    Consulenza informatica e internet
     
  • RISTORANTE BOJA FAUSS
  • SUMMERTOUR INTERNATIONAL
  • Studio Sarica
  •